Le Elezioni

Il C.C.R. di Martellago si è ri-attivato nelle modalità consuete e consolidate nel tempo, con la prima fase dedicata alle elezioni nelle nuove classi quarte della scuola primaria e nelle nuove classi prime della scuola secondaria di I° (Istituto Comprensivo di Maerne – sedi di Maerne e Olmo – Istituto Comprensivo di Martellago – unica sede – ).


1. Prima fase – ottobre, metà novembre – dedicato alla sensibilizzazione nelle classi con:

- attività di laboratorio per comprendere:
........ - cosa sia un progetto e come viene elaborato,
....... - le possibilità di intervento e l’uso delle risorse nel contesto sociale
....... - il valore delle scelte da effettuare e della relativa assunzione di impegno e responsabilità;
- discussioni di gruppo sui diritti e i doveri dei ragazzi e degli adulti;
- circle time sulla convivenza civile;
- esercitazioni scritte su proposte tematiche di cittadinanza attiva;
- osservazioni sul territorio, rilevazioni e discussioni relative a:

....... - la sicurezza sulle strade
....... - lo stato degli spazi verdi di aggregazione
....... - i percorsi casa-scuola
....... - l’autonomia di spostamento nel paese o nel quartiere
....... - il gioco nel tempo libero
....... - l’uso degli impianti sportivi;
- sensibilizzazione alle problematiche da parte dei consiglieri uscenti;
- incontri con rappresentanti dell’Amministrazione Comunale per conoscere:

....... - come è organizzato un Comune, di cosa si occupa (con la consegna di un fascicolo illustrativo delle attività);
....... - quali sono le loro proposte e ipotesi per i bambini, gli spazi di incontro, il piano regolatore, il traffico, l’ambiente ecc.

2. S
econda fase – metà novembre, prima settimana di dicembre – dedicato alla campagna elettorale ed alle elezioni:

In ogni nuova classe quarta primaria e prima secondaria di primo grado, classe, gli allievi che si sentono di poter assumere un ruolo di rappresentanza, preparano la loro campagna elettorale, formulando le loro idee in progetti e proponendoli ai propri compagni di classe.
In ogni classe possono presentarsi al massimo quattro candidati. In caso di più candidati si rende necessaria una fase di votazioni primarie per individuare i quattro eleggibili da votare sull’apposita scheda.
Le votazioni per tutte le classi e le scuole interessate si svolgono in un’unica data con la predisposizione di un seggio in ciascun plesso, ove a turno si recano le classi per votare, alla presenza di un presidente, un segretario e due scrutatori designati per sede scolastica o classe.
Al termine delle votazioni viene eletto un rappresentante per ogni classe, con la clausola che a parità di voti in una classe, viene scelto il candidato di sesso femminile.
Gli eletti vanno a rinnovare la composizione del Consiglio Comunale dei Ragazzi 2009-2010.


3. Terza fase
Insediamento del nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi.

La seduta di insediamento è svolta in aula consiliare, alla presenza dei rappresentanti del Consiglio Comunale adulto, dei genitori degli eletti, dei Dirigenti Scolastici e degli insegnanti interessati.

Dopo una breve presentazione da parte di ciascun nuovo consigliere, si determinano le cariche istituzionali del nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi per l’anno in corso (Presidente, Vicepresidente e Segretario) e si presenta il piano dei lavori previsto.